Home  |  Organizzazione  Borgio Verezzi  |  Sponsor  |  Contatti

Palinuro  |  Cartellone 2013  |  L'anfiteatro  |  Biglietteria  |  Come Arrivare  |  Gallery



Palinuro Teatro Festival

I saluti di Borgio Verezzi

Sono lieto che anche quest’anno si rinnovi il gemellaggio tra un festival emergente come quello di Palinuro, e il nostro di Borgio Verezzi, che ormai da 47 anni costituisce un evento consolidato nel panorama nazionale dell’estate: due presenze che resistono con tenacia nonostante le difficoltà dell’interminabile periodo di crisi economica.

Molti sono i legami che ci uniscono, dalla bellezza dei luoghi all’amore per il teatro. Ma ci sono altri punti in comune: le dediche rivolte ogni anno a un grande personaggio della scena che ci ha lasciato (Verezzi ricorda Mariangela Melato, Palinuro rende omaggio ad Anna Proclemer) e la scelta, ogni volta, di un preciso tema attorno al quale si dipanano gli appuntamenti del cartellone (per Verezzi, nel 2013, è la bugia; per Palinuro, la speranza).

E, rendere ancor più significativo questo collegamento ideale, com’è consuetudine c’è anche la presenza di uno stesso spettacolo in entrambi i programmi, “Mandragola”, con Paolo Bonacelli e la regia di Jurji Ferrini: dopo il debutto in piazza Sant’Agostino la celebre commedia sarà replicata nel suggestivo Anfiteatro dell’Antiquarium di Ficocella.

Non resta quindi che augurare lunga vita ai due festival e “buon divertimento” agli spettatori.

Stefano Delfino
(direttore artistico 47° Festival di Borgio Verezzi)

 

 

                

Ideazione e Organizzazione: Mark&b S.a.s. con l'intesa istituzionale del Comune di Centola-Palinuro   |   Website by: Olimpio Pilosi